Bellezza: come scegliere il parrucchiere giusto?

Ogni donna che si rispetti ha un suo entourage di negozi dove si serve per curare la propria bellezza ed aspetto: dalla parrucchiera di fiducia, all’estetista, al negozio di abbigliamento, scarpe, borse. In particolare sappiamo tutte che non è facile trovare il parrucchiere giusto, che rispetti tutti i nostri desideri e ci accontenti: come fare dunque per capire se un salone di hair-styling fa per noi, e possiamo diventare sue clienti fedeli, o se è ora di cambiarlo perchè non corrisponde più a ciò che vogliamo?

Vediamo uno ad uno tutti i consigli per scegliere il parrucchiere di fiducia:

  1. IL TAGLIO : lo metto come priorità principale perchè, come diceva Sophia Loren, “L’acconciatura giusta può rendere bellissima una donna ordinaria, mentre una bella donna diventa indimenticabile”. La pettinatura giusta può veramente fare la differenza per renderci belle e particolari! e per ottenerla il fattore “taglio” è fondamentale…. Come fare a capire se fa per voi? Innanzitutto un taglio ideale deve tenere conto della struttura e caratteristiche del vostro capello; se è rado, folto, sottile, fine, robusto, riccio, ondulato o dritto. Deve poi essere facile da gestire a casa: ogni volta che io vado dal parrucchiere gli chiedo come asciugare i capelli a casa per avere un look ordinato! saprà quindi consigliarvi come realizzare lo styling da sole, e quali sono gli strumenti utili (phon, piastre, mousse, gel, cera, creme disciplinanti, ecc.). E naturalmente, deve tenere conto del vostro gusto, cosa vi piace davvero, e cosa invece non sopportate (taglio corto, medio, lungo, spettinato, disciplinato, ecc.).
  2. IL COLORE: questo è un altro elemento fondamentale, per chi abbia deciso di tingersi i capelli (o è obbligata a farlo a causa dei capelli grigi). Deve necessariamente essere in accordo col taglio, infatti alcuni colori risaltano di più con determinati tagli piuttosto che altri. Deve tenere conto dei vostri gusti ma anche di cosa realmente vi dona: avete un incarnato freddo? vi valorizzeranno di più tinte come il biondo platino, il rosso mogano, i castani naturali cenere. Viceversa se avete un incarnato caldo, vi staranno meglio i biondi dorati, i rossi ramati, i castani cioccolato. Dovrà tenere conto anche di eventuali allergie: io sono la prima a utilizzare prodotti di questo tipo….e anche se il vostro capello è sano, oppure debole e sfibrato; per capelli di questo tipo sarebbe meglio evitare la decolorazione, o farsela realizzare con prodotti che non danneggino ulteriormente il capello.
  3. LA PIEGA: quando ero ragazzina a volte, quando rientravo dal parrucchiere, correvo a lavarmi i capelli perché odiavo la piega che mi aveva realizzato, e non mi ci vedevo! naturalmente sono cose da evitare, visto che spendiamo anche dei soldi: la piega realizzata dal parrucchiere ci deve piacere e rispecchiare, farci sentire belle. Non esitate quindi a dirlo apertamente se non vi piace: dovete uscire dal salone soddisfatte e non a disagio. Man mano che il parrucchiere vi conoscerà, capirà meglio i vostri gusti e sarà facilissimo per lui realizzarvi la vostra amata piega del cuore!
  4. IL COSTO: se volete avere un risultato di buon livello e professionale, anche il costo è una componente. Va da sé che un professionista del proprio settore non sarà tra i più economici: i corsi di aggiornamento e l’utilizzo di prodotti professionali si pagano, lo sappiamo bene. Ciò non vuol dire che dovremo indebitarci ad ogni seduta dal parrucchiere, ma neanche si può pretendere di spendere una cifra irrisoria per taglio, piega e tinta! come sempre, la giusta via di mezzo è una buona regola.
  5. IL TEMPO: ci sono parrucchieri più veloci, che rispettano fedelmente gli orari degli appuntamenti, e altri che ci impiegano più tempo. Se siete donne sempre indaffarate, l’ideale sarebbe trovare un salone di bellezza che vi realizzi l’acconciatura in breve tempo. L’ho messo come ultimo fattore, perché se gli altri depongono a favore del salone, questo potrebbe essere un elemento meno determinante. Personalmente preferisco stare attenta a taglio, colore e piega, che al tempo, ma so che non tutte la pensano così. Regolatevi in base a come siete, cosa volete, che tipo di vita fate, quanti impegni avete. A volte stare più tempo del previsto nel salone di bellezza potrebbe rappresentare anche del tempo per voi, una coccola da farsi!

Ci sono donne che cambiano parrucchiere spesso, ma è una cosa che, da esperta del settore, vi sconsiglio caldamente: fate dei test e provate vari parrucchieri, ma quando trovate quello migliore affidatevi a lui! Non ve ne pentirete; e se per qualsiasi motivo il vostro salone di fiducia non vi soddisfa più già da qualche tempo, forse è il caso di provarne uno diverso…..

E voi, che tipo di problemi avete più spesso dal parrucchiere? fatemelo sapere nei commenti dell’articolo sul mio blog, o su FB.

A presto!

Valentina Lombardi – consulente d’immagine, personal shopper & make up artist

http://www.valentinalombardi.com

https://www.facebook.com/valentinalombardiconsulenteimmagine/

https://www.instagram.com/valentina_lombardi_image_cons/



Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi ricevere dei consigli gratuiti di moda, stile e make-up per migliorare la tua immagine? 
close-link