Come fare shopping in modo intelligente

Ogni volta che decidiamo di fare shopping in modo impulsivo, o addirittura compulsivo, spesso poi arriva il malcontento del giorno dopo… ci siamo pentite degli acquisti fatti, non ne siamo più convinte, i capi comprati restano soli soletti nel nostro armadio, e a volte addirittura ci sentiamo in colpa per avere speso troppo!

Come fare allora per fare shopping ma in modo intelligente?

Ecco qualche piccolo consiglio :

  • Controllate prima nell’armadio (e basandovi sulla vostra esperienza quotidiana quando vi vestite) cosa vi manca: questo è lo step nr.1: verificate prima nell’armadio, ma soprattutto andando a memoria nei vostri momenti di creazione degli outfit giornalieri, quali sono i capi che mancano nel vostro armadio, la cui assenza complica l’atto del vestirsi quotidiano. Può essere di tutto: una semplice maglia bianca, una gonna grigia, un paio di pantaloni neri, a seconda di quello che possediamo e del nostro stile.
  • Prima di fare il giro dei negozi segnatevi su cellulare o agenda una lista dei capi di cui avete realmente bisogno : questa è la logica conseguenza del punto nr.1. E’ inutile infatti tornare a casa con l’ennesima maglia o gonna di colore improbabile, quando poi nel nostro armadio manca un capo must come una camicia bianca, che rimpiangete ogni volta che dovete creare un outfit semplice ma elegante e che potete usare altrettanto in modo versatile con jeans e ballerine….
  • Fissate un budget massimo da non superare : meglio evitare sensi di colpa del giorno dopo, o addirittura rate della carta di credito che affossano il nostro conto corrente bancario! Fissiamo fin da subito qual è il tetto massimo di spesa che non possiamo superare, secondo il nostro stile di vita, guadagni e bilancio economico mensile. E naturalmente, ATTENIAMOCI AL BUDGET! (valido solo sforarlo al massimo di 10/20 Euro se proprio abbiamo trovato un capo di cui ci siamo immediatamente innamorate…)
  • Decidete in anticipo in quale negozi o centri commerciali fare il vostro tour di shopping: è inutile andare nel solito negozio dove 9 volte su 10 entrate, ed uscite senza aver comprato nulla. Piuttosto pianifichiamo un tempo maggiore per raggiungere una città vicina o centro commerciale/outlet ben provvisto di negozi adatti al nostro stile/gusto personale; non serve a nulla infatti pensare di risparmiare tempo andando nel negozio sotto casa, se poi è quasi scontato che non troveremo ciò che ci piace. Servirà soltanto a farci innervosire, e perdere tempo inutilmente.
  • Cerchiamo di non incaponirci sull’acquisto di capi ed accessori di moda in quella stagione: è vero che quasi tutte le donne amano seguire le tendenze della moda del periodo, ma facciamo anche una valutazione obbiettiva riguardo a quel determinato capo. Ad esempio, se l’ultimo trend di moda è la gonna a palloncino  ma il nostro punto debole sono i fianchi larghi, magari scegliamo qualcos’altro di più adatto alla nostra fisicità… va bene essere fashion e alla moda, ma con saggezza e buon gusto. E soprattutto consapevolezza di sé…
  • Non andate a fare shopping all’ultimo momento: se avete bisogno di quel paio di pantaloni per la festa che si terrà sabato della prossima settimana, magari non andiamo a far compere il giorno prima! Questo nel caso, a volte probabile, in cui non riusciamo a trovare il capo di nostro gusto, e siamo quindi costrette a fare un acquisto non convinte al 100%, di cui poi ci pentiremo. Meglio partire in anticipo, ed avere così più tempo per girare i negozi con calma; avremo così modo di trovare il vestito giusto che veramente ci piace e ci fa sentire a nostro agio per colore, misura e stile. Gli acquisti dell’ultimo minuto molto spesso sono anche quelli di ripiego…
  • Giocate con gli accessori: se il vostro budget è limitato, potete scegliere di rinnovare i vostri abbinamenti con un astuto shopping “low cost”, puntando sugli accessori. Una semplice gonna nera con camicia può essere infatti reinventata col giusto accessorio (una collana adatta, un foularino legato al collo nei colori giusti, una cintura particolare, un paio di scarpe originali…)  Anche il make-up è un accessorio, per cui anche un trucco diverso dal solito potrebbe risultare una scelta vincente!
  • Chiedete aiuto ai commessi: se nell’espositore dove state cercando la vostra taglia non trovate il capo che avevate puntato, chiedete sempre alla commessa; magari la vostra adorata taglia 42 è semplicemente in magazzino, e non è perduta come pensavate… oppure vi saprà consigliare un altro capo similare per colore e modello, e che voi non avevate visto.

E se odiate lo shopping (ebbene sì, alcune donne odiano fare shopping!! Più di quante crediate…) o siete delle frane a scegliere cosa acquistare, esiste sempre un escamotage: chiedere aiuto ad un consulente di immagine che faccia anche personal shopping, tra i tanti anche la sottoscritta!



4 Comments

  • Angelaensug

    You always do the right thing. God Bless you.
    Thank you

    • Valentina Lombardi

      Thank you!

  • Julietup

    Good post! I read your blog often and you always post excellent content. I posted this article on Facebook and my followers like it. Thanks for writing this!

    • Valentina Lombardi

      Thanks a lot! Have a nice day

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi ricevere dei consigli gratuiti di moda, stile e make-up per migliorare la tua immagine? 
close-link