Ultraviolet, colore 2018: creatività e spiritualità

L’autorità mondiale dei colori, Pantone, ha decretato che il colore dell’anno 2018 sarà Ultraviolet, un viola con base blu, che esprime l’eco del nostro tempo: originalità, pensiero visionario del futuro,  riflessività, ingenuità, sperimentazione, anti-convenzionalità.
Un colore scelto da tanti artisti indimenticabili della scena musicale, da Prince a David Bowie e Jimi Hendrix, in tempi più recenti anche dagli U2 col singolo “Ultraviolet”, che esprime la loro anima più conturbante, mistica e poliedrica.
Il viola in ambito olistico e nel mondo dei chakra (ovvero i centri energetici del nostro corpo) rappresenta la spiritualità, l’inconscio, la creatività, l’intuizione, la magia ed è collegato al settimo chakra, quello della corona.

Tutti significati molto particolari, che rappresentano bene la nostra epoca in evoluzione: un’era caratterizzata dalla continua esplorazione di nuove tecnologie e dell’intera galassia attorno a noi, dall’espressione artistica in costante fermento, unite a una profonda riflessione e meditazione sul mondo che stiamo vivendo.

Per quanto riguarda gli abbinamenti nell’immagine, il viola valorizza soprattutto le more e castane dalla carnagione chiara fredda (es. Keira Knightley, Kristin Davis, Winona Ryder). E’ un colore tendenzialmente freddo, che si sposa bene ad altri colori intensi e a contrasto; meno creativo abbinarlo al nero, che lo rende funereo e pesante; perfetto per chi ama lo stile casual/tecnico, il viola è un colore molto in voga nell’abbigliamento degli sportivi. Conviene in ogni caso rischiararlo e renderlo audace con tonalità luminose molto diverse, come il verde, il giallo, il rosso, l’arancione, il bluette; per chi preferisce stare tono su tono accostarlo al fucsia, rosa e lavanda può essere una buona soluzione, così come indossarlo con il bianco. Di certo non è un colore facile da portare, richiede grande personalità e desiderio di distinguersi; per chi è più timida o riservata è sempre possibile sceglierlo come accessorio: borse, scarpe, foulard e sciarpe, make up, bijoux. Sono tocchi di colore più moderati e meno difficili da indossare di un abito o capo di abbigliamento.

Ed infine, per chi ama le pietre e la cristalloterapia, splendidi cristalli di questo colore e dalle molteplici proprietà curative sono l’ametista, la ciaroite e la kunzite.

E voi, l’avete mai indossato questo colore? A volte è bello anche sperimentare ed uscire dalla propria zona di comfort…. Aspetto in ogni caso i vostri commenti sul mio blog o sulla mia pagina FB.

A presto!

Valentina

Valentina Lombardi – Image consultant & Make up artist

http://www.valentinalombardi.com

https://www.facebook.com/valentinalombardiconsulenteimmagine/



Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi ricevere dei consigli gratuiti di moda, stile e make-up per migliorare la tua immagine? 
close-link