Come essere femminili anche senza il tacco 12

E’ innegabile, un bel paio di scarpe col tacco slancia e dona sensualità a qualsiasi donna. Ma avete mai pensato a quanto può essere doloroso e scomodo indossare tacchi alti nella vita quotidiana, oltre che dannoso per la nostra schiena? Direi che il detto “se bella vuoi apparire, un pochino devi soffrire” possa essere cambiato in “se bella vuoi apparire, comoda puoi anche stare”!!
Vediamo quindi quali soluzioni esistono per le ragazze alle prese con pargoli, mezzi di trasporto e gimcane varie giornaliere tra lavoro-famiglia-vita privata per essere femminili e stilose anche senza il classico tacco 12:

le francesine: tornate di gran voga già da qualche anno sono un’ottima alternativa per chi ama lo stile classico-elegante e un pò mannish. Ottime abbinate a pantaloni a sigaretta, dritti di taglio più classico e a vestiti fantasia, con calze scure possibilmente dello stesso colore delle scarpe.
le slip-on: tendenzialmente calzature più adatte a uno stile casual/sportivo, perfette indossate con jeans skinny, pantaloni a sigaretta, e leggings (no con gonne e vestiti)
le ballerine: soluzione amata nel passato anche da dive  famose e sempre eleganti come Audrey Hepburn, consigliate a chi ama uno stile romantico e femminile. Ormai ce ne sono di tutti i modelli (a punta, con i lacci e tanti altri modelli). Adatte ad outfit sia con gonne e vestiti che con pantaloni piuttosto aderenti.
– i bikers boots: siamo arrivati alla scarpa alternativa per chi ama lo stile glam-rock, non poteva mancare! si possono indossare con gli shorts, rigorosamente con calze coprenti scure dello stesso colore dei bikers (solitamente neri), con leggings e maglia lunga, con gonne e abiti mini, sempre comunque con qualcosa di femminile per evitare l’effetto “maschiaccio”. Da evitare se si hanno gambe e/o polpacci robusti.
le sneakers: ormai diventate così versatili da essere adatte non solo allo stile casual ma anche metropolitano e indicate per chi ama uno stile mix-and-match nelle versioni più cool e femminili come le sneakers in lame’. Ricordiamoci di usare i contrasti! no alle sneakers indossate con jeans stracciati e felpe troppo sportive, meglio abbinate a capi casual ma comunque femminili. Al limite giochiamo con gli accessori….
le Mary Jane: per questa soluzione aggiungiamo qualche cm di tacco ma si resta comunque salde sulle gambe e confortevoli! Ottima idea soprattutto da abbinare a gonne e vestiti, laddove le altre calzature sopra descritte non si addicano all’outfit con gambe scoperte… Attenzione a non cadere nell’effetto bambolina con vestiti e gonne troppe romantiche, ricordiamoci del mix-and-match; sono sconsigliate a chi ha caviglie non proprio sottili.
le zeppe: perché non considerare anche queste scarpe con un pò di tacco ma comunque comode, e allo stesso tempo femminili? Attenzione solo a come le abbinate! Ottime con pantaloni in stile bootcut e gonne di lunghezza mini o media.
gli stivali: ormai si trovano in tutti i modelli senza tacco o con qualche centimetro al massimo, senza dover rinunciare alla femminilità. Scegliamo con attenzione a cosa abbinarli, a seconda dall’altezza dello stivale (se ankle boot o al polpaccio).
Mi pare che di scelte oggigiorno ce ne siano veramente per tutti i gusti e stili, a voi di individuare quale vi si addice e, nel caso non sappiate cosa scegliere, si può sempre chiedere consiglio a una consulente di immagine.

Buon anno a tutti, sempre con stile!



Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi ricevere dei consigli gratuiti di moda, stile e make-up per migliorare la tua immagine? 
close-link